7 COSE DA SAPERE ASSOLUTAMENTE PRIMA ANDARE IN RUSSIA

Un viaggio di gruppo è senza dubbio la soluzione più piacevole e funzionale per visitare la Russia, poiché potrete godere delle sue bellezze senza dover pensare a nulla, se non a divertirvi.

Un buon viaggio organizzato in Russia prevede un tour a San Pietroburgo, Mosca e in alcune città dell’Anello d’Oro (Zolotoe Kol’co), ma oggi vogliamo darvi alcuni consigli pratici sulle cose da sapere prima di partire per questa immensa e suggestiva terra.

Documenti di viaggio

Per superare le frontiere russe non basta il visto turistico, è necessario anche il Visa Support, ovvero una sorta di invito da parte di una struttura alberghiera e di un’assicurazione di viaggio emessa da un’agenzia riconosciuta in Russia. Nelle maggiori città italiane sono presenti uffici dell’Ambasciata Russa deputati a rilasciare i visti, ma rivolgendovi a un’agenzia di viaggi, con un piccolo extra, potrete risparmiarvi tutte le pratiche e trafile burocratiche ed essere certi di non avere alcun problema all’arrivo. Ricordate inoltre che il passaporto deve avere una validità di almeno 6 mesi. Arrivati in aeroporto dovrete infine compilare e consegnare la carta d’immigrazione – un documento attraverso cui fornirete una serie di dati –, la carta dovrà essere conservata e restituita alla vostra partenza dalla Federazione Russa.

L’alfabeto cirillico

Il cirillico non è una lingua semplice, per questa ragione avrete a seguito una guida che parla in italiano e in inglese, una persona di fiducia che sappia gestire ogni necessità. Un viaggio di gruppo organizzato è senza dubbio il modo migliore per visitare la Russia, senza incappare in problemi con la lingua, ma non siate pigri perché imparare l’alfabeto cirillico e qualche frase di circostanza non è poi così difficile. Soprattutto nelle aree turistiche, nei negozi e nei ristoranti, potrete comunque rivolgervi alle persone in inglese.

Il meteo

In Russia fa freddo, anche in estate. Talvolta potrebbe capitarvi una giornata un po’ più calda ma non dimenticate di mettere in valigia almeno un maglione, un impermeabile, un ombrello e una giacca calda. In ogni caso prima di partire consultate sempre il meteo; considerate che il periodo migliore per visitare la Russia è da maggio a settembre e che in estate la media stagionale è di circa 19 C°. Se proprio verrete colti alla sprovvista i grandi magazzini GUM sono il paradiso dello shopping!

WI-FI e Yandex

Oggi non possiamo fare a meno di una veloce connessione a internet. Sappiate che a Mosca e a San Pietroburgo è possibile connettersi alla rete WI-FI gratuita ma è necessario registrarsi, per farlo potete usare senza problemi il numero italiano. Anche molti bar e ristoranti offrono la connessione gratuita. Ricordate che in Russia non esiste Google, quindi dimenticate il motore di ricerca occidentale e sperimentate il corrispettivo russo. E non temete, funziona praticamente allo stesso modo!

Sicurezza

Alcune aree periferiche di Mosca e San Pietroburgo non sono sicure per i turisti, quindi non andate da soli in zone che non conoscete e nel dubbio chiedete consiglio alle guide che vi accompagnano nel vostro viaggio organizzato. Non dimenticate di portare sempre con voi l’indirizzo dell’hotel dove alloggiate e la mappa della metropolitana. Come in tutte le grandi città adottate sempre qualche piccola cautela, ad esempio evitate di mettere il portafogli nella tasca dietro dei pantaloni.

  1. Il cibo e l’acqua

Patate e aringhe ma non solo, i ristoranti russi propongono dei menù davvero particolari, la maggior parte dei quali preparati con prodotti locali. Ecco alcuni piatti assolutamente da non perdere: Pelmeni (tortellini), Pirozhki (gnocchi ripieni) Blini (crespelle), Manzo Stroganoff, Golubtsy (involtini di cavolo), l’Insalata Olivier (quella che conosciamo come insalata russa), Plov (riso con carne e verdure), la Solyanka (minestra a base di carne) e infine il Borsch (la famosa zuppa di barbabietole e panna acida). Al ristorante si lascia in genere il 10% di mancia. Una raccomandazione: non bevete acqua dai rubinetti poiché non è potabile.

  1. La valuta e qualche altro semplice consiglio

Meglio cambiare gli euro in rubli all’aeroporto d’arrivo o nelle numerose agenzie in città, questo perché il cambio in Italia non è molto conveniente. Inoltre è preferibile avere sempre del contante perché non sempre è possibile utilizzare le carte. In Russia non avrete bisogno di un adattatore perché le prese più diffuse sono quelle a 2 spinotti. Ricordatevi di spostare le lancette dell’orologio avanti di una o due ore, in base alla stagione. Infine i tassisti, con i turisti tendono a barare sul tassametro, contrattate la cifra e pagate quello che ritenete opportuno per la corsa, fa parte del gioco!

Hai bisogno di altre informazioni? Non esitare a contattarci. Affidati alla miglior agenzia specializzata in viaggi di gruppo con accompagnatore, Viaggia con Morena!

CONTATTI

VIAGGIA CON NOI

Agenzia Viaggi “Viaggia con Morena”
di Morena Vandelli
Sede legale
Via Marconi 9/b, 44012 Bondeno (FE)
P. IVA 01963920382

CONTATTI

Orari: h. 09.00 – h. 20.00
Telefono: +39.348.56.36.734
Email: web@viaggiaconmorena.it